Pozzo acqua in Kenya

Da: kanyakoo asembo [kanyakoo_asembo@yahoo.com]

A: “Mauro Sette”<sette.m@tiscali.it>

Inviato: [17/01/2008 16.24] 17/01/2008 16.24

Oggetto: WE ARE HAPPY FOR THE WELL/BOREHO

 

Peace Greetings,

Kenya has been hit by post election violence after the disputed presidential results on the 27th of december 2007. More than 300,000 people have been displaced, and are living in refugee camps in their own country. A lot of people have fled to the neighbouring countries, Uganda and Tanzania. More than 500 people have lost their lives.

As we voted last year we never knew such a thing would happen to our beloved country. We are living in fear and we never know if we will make it another day.

Currently there is alot of international and local pressure for the govt. and the opposition to dialogue to find a way forward. The former UN sec. Koffi Annan is expected to come in the country to mediator a peaceful solution. This seems to be our only hope.

We at Kanyakoo, we happy for the well, that has been kindly been donated by Insieme per of Italy. The first well is completed and the second one is almost finished.

We are not hit by violence, but we are experiencing lack of essential commodities. M ajor towns are at a stand still, and there is no serious production going on. We will face hunger in the near future if nothing happens to pbring peace.

We want to thanks Insieme per, more sincerely for this essential commodity that they have made available for the community in Kanyakoo.

We want to rely our warmest greetings to the entire Insieme Per fraternity for the big gift of life.

Many greetings. Yours faithfully

 

Peter Okoyo Owe

————————————————————–

Saluti di pace, il Kenya è stato colpito dalla violenza post elezioni presidenziali dopo il contestato risultato del 27 dicembre 2007. Più di 300.000 persone sono state sfollate, e vivono in campi profughi nel loro paese. Un sacco di persone sono fuggite per i paesi vicini, Uganda e Tanzania. Più di 500 persone hanno perso la vita. Come abbiamo votato lo scorso anno, non avremmo mai pensato che sarebbe successa una cosa simile al nostro amato Paese.

Attualmente stiamo vivendo nella paura e non sappiamo mai se vivremo un’altro giorno.

Ad oggi ci sono un sacco di pressioni internazionali e locali per il gov. E l’opposizione al dialogo per trovare una via d’uscita. L’ex presidente delle Nazioni Unite Koffi Annan è atteso a venire nel paese come mediatore per una soluzione pacifica. Questa sembra essere la nostra unica speranza.

Noi di Kanyakoo, siamo felici per il bene, che è stato gentilmente stato donato da Insieme Per Italia.

Il primo pozzo è completato e il secondo è quasi terminato. Noi non siamo direttamente colpiti dalla violenza, ma stiamo vivendo la mancanza di materie essenziali.

Noi non siamo direttamente colpiti dalla violenza, ma stiamo vivendo la mancanza di materie essenziali. Le grandi città si trovano in una posizione ancora più difficile e al momento non vi è alcuna soluzione a ciò che stà accadendo. Ci confronteremo con la fame nel prossimo futuro, se non succede niente a porterà la pace.

Vogliamo grazie Insieme Per più sinceramente per questo essenziale comodità che ha reso disponibile per la comunità in Kanyakoo.

Vogliamo far valere i nostri saluti più caldi per l’intero gruppo di Insieme Per, per la fraternità per il grande dono della vita

Molti saluti.

Peter Okoyo Owe

Pozzo Kanyakoo (13).JPGPozzo Kanyakoo (17).JPG

 

 

 

Pozzo Kanyakoo (18).JPG

Pozzo Kanyakoo (7).jpg

Commenti chiusi